A Milano la mezzaluna sorge sul Pd

Ufficiale: la mezzaluna meneghina sostiene il Pd. Il definitivo sbarco dei fedeli di Maometto nella politica italiana è avvenuto ieri, quando un importante esponente della comunità islamica milanese ha rivolto un appello a tutti gli islamici residenti nel capoluogo lombardo affinché partecipino alle primarie del centrosinistra, in programma il 14 novembre. Sul sito «Islam-online.it», gestito dal portavoce dell’Unione delle Comunità islamiche in Italia (Ucoii) Hamza Piccardo, il dirigente della Ong «Islamic relief» Abdullah Paolo Gonzaga ha chiesto a tutti i musulmani di Milano di partecipare alle primarie. E non certo per un atto di fede. Molto più pragmaticamente, il centrosinistra si è favorevole alla costruzione di una moschea sotto la Madonnina. «Vi sono alcuni candidati che sembrano corrispondere in modo particolare ai valori della comunità islamica per una serie di motivi», dice l’esponente islamico, secondo cui i candidati Stefano Boeri e Giuliano Pisapia sarebbero «nettamente favoriti, perciò la sfida sarà tra loro due».