Milano a Napoli si affida a Bulleri Udine misura i campioni di Siena

Ieri ennesima sconfitta agli europei delle azzurre battute dalla Spagna

Armani e Montepaschi, Milano a mezzogiorno e Siena alla sera, da Udine, come opposti televisivi della prima giornata che comincia con una grande risata per quello che ci avevano detto sull'autonomia della Lega stranamente agitata venerdì sera, persino con il suo presidente, per avere una deroga all'incompleto tesseramento di Allan Ray, bocciatura immediata per l'organizzazione Lottomatica Roma che oggi affronterà Varese in casa senza la stella più attesa, senza il capitano Tonolli ed Erik Daniels che starà fuori a lungo.
Risata fra lacrime invidiose per il successo della pallavolo agli europei nella semifinale sulla Russia dopo aver visto le azzurre del basket infilzate 79-64 anche dalla Spagna che lascia solo speranze per uno strapuntino nella parte bassa della classifica europea se batteremo almeno Serbia e Bielorussia.
Campionato che riparte fra le macerie con la dolce certezza di essere comunque servito al pubblico senza parabole dalla diretta basket radiofonica di Massimo Carboni.
Armani con il primo velo da togliere visto che senza Gadson dovrà chiedere il massimo sforzo a Bulleri come pilota, lui che è soprattutto mangusta piuttosto che castoro. Certo la Napoli che vedremo non è la migliore visto che Rocca è recuperato da pochi giorni e il Monroe sparafucile dovrà stare fuori, mentre Thomas è a mezza strada fra sani e malati. Napoli orgogliosa, ma non pronta come voleva, la stessa cosa che vorrebbe dirci Udine che questa sera misurerà il nuovo spessore dei campioni d'Italia sapendo che, al momento, sembra anche più consistente rispetto all'ultima stagione, anche se Simone Pianigiani avvisa tutti che non si fida di nessuno e teme ogni agguato.
Ieri sera nell’anticipo la Virtus Bologna ha espugnato Capo d’Orlando per 88 a 84.