«Milano non è Città del Vaticano»

«L’assessore alla Cultura ha preso un abbaglio. Confonde il Comune di Milano con la Città del Vaticano e chiede la sacralizzazione di piazza del Duomo». Parola di Emiliano Silvestri della Rosa nel pugno che insiste: «Dimentico del fatto che la parola civiltà deriva da “civitas” ossia la città-stato nella cui piazza centrale - l’agorà - si svolgevano le funzioni essenziali del vivere civile, le funzioni religiose, le assemblee politico-culturali e il mercato». Dunque esorta: «Ascolti le parole dell’arciprete, “piazza Duomo è il centro civico di Milano oltre che religioso” e si adoperi perché sia anche il cuore pulsante della politica milanese».