A Milano non solo Cenacolo

Mostre aperte a Pasqua anche in città, dove molte sedi espositive faranno gli straordinari: Palazzo Reale, dove sono allestite la mostra sul Futurismo e quella sui Samurai, rimane aperto domani e lunedì (dalle 9.30 alle 19.30) così come la Rotonda di via Besana, dove è in corso «Corriere dei Piccoli», esposizione adatta alle famiglie, e anche il Palazzo della Ragione che ospita la glamour-mostra «Extreme Beauty in Vogue». Il Castello Sforzesco è aperto a Pasqua (dalle 9.30 alle 17.30) ma chiuso a Pasquetta, ad eccezione di due mostre: si potrà visitare anche lunedì (9.30-19.30) la splendida personale di Cordelia von den Steinen, curata da Elena Pontiggia. Aperta anche la suggestiva mostra che avvicina il piccolo crocifisso di Michelangelo alla Pietà Rondinini che a Pasquetta sarà eccezionalmente ad ingresso gratuito.
Anche la Fondazione Stelline non chiude i battenti: «F.T. Marinetti=Futurismo» è visitabile sia domani sia lunedì (dalle 10 alle 20). Passiamo ai musei. Aperti domani (9-17.30) ma chiusi a Pasquetta i musei civici come l'Archeologico, il Planetario, il museo di Storia Naturale. Attività didattiche per i più piccoli durante le festività pasquali al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, che ha da poco inaugurato una nuova area dedicata alle sostanze adesive. Aperti a Pasqua e Pasquetta anche la Triennale e il Design Museum. La Pinacoteca di Brera, che celebra il suo bicentenario e ha appena inaugurato la nuova mostra «La sala dei paesaggi» rimarrà aperta a Pasqua e Pasquetta (8.30-19.15). Chiusa invece la Pinacoteca Ambrosiana; aperto a Pasqua ma chiuso Lunedì dell'Angelo il Poldi Pezzoli mentre per il Cenacolo, aperto a Pasqua e Pasquetta, è necessaria la prenotazione (tel. 02.89421146, www.cenacolovinciano.org).