Milano o Roma? Polemica olimpica

Una lettera del premier Silvio Berlusconi invita il Coni a consultarsi con il Governo prima di decidere a chi assegnare la candidatura italiana ufficiale in vista dei Giochi del 2016. In ballottaggio Roma e Milano.
Il Coni ha ribadito la sua volontà di decidere entro il 24 gennaio, Milano ha sempre letto questa fretta come un tentativo di avvantaggiare Roma. Peraltro non c’è ragione di stringere i tempi della decisione in quanto il Cio, l’organo supremo, ha chiesto che il nome della candidata venga reso noto entro il 2007. L’invito di Silvio Berlusconi si allinea a quelli del sindaco Gabriele Albertini e dell’assessore allo sport Aldo Brandirali: «Una decisione così importante - è intervenuto Albertini -, deve essere presa da un Governo non in scadenza ma a inizio del proprio mandato».
Risoluto l’assessore allo sport Brandirali nel chiedere il coinvolgimento del Governo: «Deve farci conoscere quale tipo di impegno intende prendere e questo non può farlo se è a fine mandato».