Milano-Pavia Ecco la maratona lungo il Naviglio

La corsa Milano-Pavia raggiunge un nuovo traguardo: alla gara storica sui 33 km e alla mezza maratona si aggiunge la distanza regina della corsa, la maratona. Al momento sono circa 1.400 gli iscritti alla gara che dalla Darsena di Milano raggiungerà il ponte coperto di Pavia. Una gara unica nel suo genere, che si inserisce nell’ampio ventaglio di proposte per la corsa che Milano e la Lombardia hanno saputo organizzare in questi anni, sotto l’egida della Fidal e con il contributo della Regione. La manifestazione presentata è giunta alla ventiquattresima edizione: una storia in crescendo anche nel numero degli iscritti che dai 400 del 1985 sono diventati 1.600 nel 2008. E un ulteriore salto di qualità nell’offerta agonistica è previsto quest’anno con l’inserimento della distanza di 42,195 km della maratona che potrebbero regalare all’organizzazione, l’associazione sportiva dilettantistica Atletica Milano, il record delle presenze della manifestazione. Le iscrizioni si chiuderanno il 12 novembre, entro le ore 18. Il percorso, semplice e lineare e attraente sotto il profilo paesaggistico, si snoda lungo l’alzaia del Naviglio Pavese, con partenza dalla Darsena e arrivo in corrispondenza del ponte coperto di Pavia, con una distanza anomala - 33 km - che la rende ancora più affascinante, come una sfida a se stante. Da quest’anno, poiché il Naviglio Pavese non è abbastanza lungo, per coprire la distanza della maratona è stato aggiunto un lungo tratto del Naviglio Grande, con partenza dal Parco delle Cave e arrivo a Pavia in comune con la 33 km. Per la gioia dei runner occorre ricordare che sulla distanza della maratona ben 38 km saranno percorsi in corsia riservata, evitando quindi qualsiasi contatto con il traffico stradale.