Milano, pazzo pugnala agenti

A settembre dello scorso anno, un giovane di 30 anni, con problemi psichici, ha sconvolto il quartiere, andando in giro armato di due coltelli con lame lunghe una quindicina di centimetri, uno in mano e uno infilato nella cintola. L’uomo ha prima tentato di accoltellare un uomo in un negozio, per poi accanirsi su due passanti ferendoli gravemente. La madre del ragazzo ha ammesso che aveva da tempo problemi psichici, ma non si era mai mostrato violento. Quella mattina l’uomo è riuscito a ferire a due carabinieri intervenuti per fermarlo.