Milano premia Gustav Leonhardt maestro del clavicembalo

Milano rende omaggio a Gustav Leonhardt. Il sommo cembalista olandese, che ha appena compiuto ottant’anni, verrà premiato per la carriera con il Sigillo della Città di Milano, che sarà consegnato dall’Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Identità Massimiliano Orsatti oggi alle 12 a Palazzo Marino. Dopo il concerto di ieri a S. Bernardino alle Monache, con cui Leonhardt ha aperto la seconda edizione del ciclo Milano Arte Musica «Il Viaggio di Orfeo», fino al 2 settembre, questa sera il maestro sarà di scena, alle 21, all’organo Mascioni di S. Maria Annunciata in Chiesa Rossa, con autori-simbolo delle diverse tradizioni organistiche europee (Sweelinck, Scheidemann, Buxtehude, Froberger, Fischer, Pachelbel, Bach). Una vicenda artistica unica, quella di Gustav Leonhardt, la cui evoluzione si può simbolicamente ripercorrere ascoltando le tre successive registrazioni delle Variazioni Goldberg, assoluto capolavoro bachiano.