Milano, preso a calci e pugni per un sorpasso Fermati due giovani, sono accusati di lesioni  

Dopo che due ventenni la scorsa settimana sono stati massacrati a colpi di cric per un sorpasso, ancora un episodio tragico per le strade di Milano. Un diverbio, poi due ragazzi bloccano un'auto fanno scendere il conducente e lo picchiano selvaggiamente sotto gli occhi della fidanzata 

Milano - Ancora un altro episodio di violenza fra automobilisti a Milano. Ieri sera intorno alle 23.00 un ragazzo Loris S. con la sua auto, con a bordo la sua fidanzata, è stato bloccato da un'altra macchina dopo un diverbio per un sorpasso. Dall'auto sono scesi due giovani di 28 e 29 anni, Daniele P. e Giorgio V., che hanno fatto scendere Loris S. dall'auto e lo hanno preso a calci e pugni finchè il ragazzo non si è accasciato a terra. Il pestaggio è avvenuto sotto gli occhi di un testimone che ha consegnato il numero di taraga dell'auto dei due ragazzi ai carabinieri. Rintracciati e fermati avrebbero raccontato una vesione diversa dei fatti, ovvero che provocati si sono difesi. Adesso sono indagati per lesioni, mentre Loris S., ricoverato in ospedale, avrà una prognosi di sette giorni.

Quello di ieri sera però non é l'unico episodio di violenza per strada negli ultimi tempi. Solo pochi giorni fa nei pressi di Piazzale Lotto due giovani erano stati massacrati a colpi di cric da un uomo poi fermato e arrestato sempre dopo un diverbio per un sorpasso.