Milano Senzatetto preso a sprangate È gravissimo

Un clochard di 65 anni, di origine colombiana, è ricoverato in condizioni molto gravi all'ospedale Policlinico, dopo essere stato colpito alla testa con una spranga nel corso di un’aggressione avvenuta nelle prime ore di martedì mattina a Milano. L’uomo, Alfonso R.M., incensurato, è stato trovato esanime, incosciente e con una profonda ferita alla testa, in una cabina telefonica di piazzale Cantore angolo corso Genova. Giaceva con il corpo all'interno della cabina e la testa sul marciapiede, in una pozza di sangue. Il clochard è stato trasportato, in codice rosso, da un mezzo del 118 al Policlinico, dove è stato operato d’urgenza per una frattura scomposta del cranio con conseguente emorragia cerebrale. Poco distante dalla cabina telefonica, da tempo trasformata dall’uomo nel suo giaciglio notturno, i carabinieri hanno rinvenuto un tubo di ferro che potrebbe essere l’oggetto contundente utilizzato nel corso della probabile aggressione.