A Milano si legge un'ora e mezza al giorno

Secondo una ricerca della Camera di commercio ci sono 5.700 imprese legate all'editoria e si spendono 290 milioni di euro all'anno in libri e giornali

Sono 5.677 le imprese lombarde che si occupano di libri, giornali e carta stampata, tra attività editoriali e commerciali, per un settore sostanzialmente stabile a livello regionale (-1,1 per cento). La Lombardia vale quasi un quinto del totale nazionale (oltre 32mila imprese). Tra le province prima Milano (2.642 imprese) più staccata Brescia (557) e poi Bergamo (503). La crescita maggiore si registra invece a Monza (+4,3 per cento in un anno), Lecco (+3,9%) e Como (+2,7%).
In Italia Roma prima con 2.818 imprese (nel solo settore della produzione editoriale Milano è prima con 668 imprese contro 462 di Roma), seguita da Milano (2.642), Napoli (1.501) e Torino (1.494). Numeri che si ricavano da un'elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese aggiornati al secondo trimestre 2009 e 2010.
Studio, basato su un sondaggio realizzato attraverso Digicamere con metodo C.A.T.I. nel 2010, secondo il quale è di circa un'ora e mezza (un'ora e 25 minuti per l'esattezza) il tempo che i milanesi dedicano in media alla lettura e allo studio. Nello specifico il 44 per cento riserva a tale attività meno di un'ora, mentre il 37 per cento utilizza da 2 a 4 ore della giornata.
Mentre la spesa annuale per la lettura delle famiglie milanesi raggiunge i 290 milioni di euro tra libri, giornali e riviste. A Milano la spesa per lettura nel 2009 è stata di 425 euro annui a famiglia (183 per i libri, 202 per giornali e riviste, 40 per i testi scolastici), cifra che sale a 1.061 euro considerando solo gli effettivi acquirenti (389 per i libri, 373 per i giornali e 299 per i libri di scuola). Quasi una famiglia su due (54,2 per cento) acquista giornali e riviste, il 47,2 per cento i libri e il 13,4 compra testi didattici secondo l'Indagine sui consumi delle famiglie milanesi anno 2009 dell'Ufficio Statistica della Camera di commercio di Milano.