Milano, sparatoria in centroRubano due zanne d'avorioPoi fuggono in automobile

I ladri, reduci da un colpo a un negozio d'antiquariato di via San Maurilio, sono rimasti coinvolti in una sparatoria con la polizia locale. <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/fotogallery.pic1?ID=3700" target="_blank">Guarda le foto</a></strong>

Rubano due zanne d'avorio, poi si danno alla fuga. Gli agenti della Polizia locale milanese sono rimasti coinvolti questa mattina in una sparatoria, nel tentativo di fermare tre ladri. Lo scambio di colpi d'arma da fuoco è avvenuto intorno alle 10.45, nella zona di Porta Romana, dove gli agenti hanno intercettato per caso i malviventi. La macchina con a bordo gli agenti è stata speronata dai ladri in viale Gorizia, poco prima che i poliziotti scendessero dall'auto, esplodendo dei colpi nel tentativo di fermarli.

I malviventi, reduci da una rapina al negozio d'antiquariato "Il borghetto" di via San Maurilio, nel pieno centro del capoluogo lombardo, fuggivano su una Renault Meane bianca. L'auto utilizzata per la fuga, targata Francia,  è poi stata ritrovata nel parcheggio dell'Oviesse di via Gentilino, in cima al tetto dello stabile. La refurtiva è stata trovata ancora nel veicolo. Il valore delle zanne d’elefante rubate è stimato intorno ai 30mila euro. Gli agenti, speronati dall'auto dei fuggitivi, se la sono cavata con qualche contusione.

Tullio Mastrangelo, comandante della Polizia locale, ha definito la situazione di oggi come "un tentato omicidio, evitato grazie a un balzo felino del nostro agente". Daniele Vincini, segretario regionale del Sulpm ricorda invece "il grande lavoro di controllo del territorio da parte della Polizia Locale per dare più sicurezza ai cittadini" e sottolinea: "Purtroppo gli unici a non averlo capito sono i politici di Roma, che continuano a considerarci e a trattarci come fossimo semplici impiegati amministrativi dietro ad una scrivania. Invece fare il poliziotto locale è tutta un altra cosa ed è molto pericoloso, comegli ultimi tragici avvenimenti hanno evidenziato".