Milano, studentessa violentata al supermercato

L’ha «scelta» quando ancora era sull’autobus. L’ha vista, e ha deciso di seguirla. Quando la ragazza è scesa, è sceso anche lui. E con lei è entrata nei bagni di un supermercato in zona Rubattino, a Milano. L’ha aggredita, per derubarla. Poi, prima di fuggire, l’ha violentata.La vittima è una ragazza italiana di 23 anni, una studentessa. L’uomo, un italiano, potrebbe essere inchiodato dai filmati delle telecamere. A Milano è ancora allarme: è la città che detiene il triste primato degli stupri in Italia.