Milano in testa alla classifica delle città più «danneggiate»: sono 8mila episodi l’anno

Milano è la capitale italiana in quanto a atti vandalici. Lo ha rivelato qualche settimana fa una ricerca condotta sul territorio nazionale da parte di Legambiente in collaborazione Comieco, Anci, e Asstra, nell’ambito dell’Osservatorio sulla cultura civica in Italia.
Dei 45mila episodi registrati nel 2003, Milano è stata teatro di ben 8mila. Seconda nelle spese per il ripristino della normalità solo a Napoli, secondo Legambiente, con oltre un milione di euro di spesa. Ma Riccardo De Corato sottolinea come siano «due milioni di euro l’anno le spese per far fronte agli atti vandalici». E il vice sindaco torna a proporre di ripristinare «l’ora di educazione civica nelle scuole. A questi ragazzi, visto che le famiglie latitano, bisogna pur insegnare l’educazione e il rispetto per il patrimonio pubblico. Che è di tutti, non di nessuno».