MILANO-TORINO

Una cinquantina di rifugiati provenienti dalla Libia, dalla Tunisia e dalla Somalia hanno occupato ieri mattina dalle 11 alle 11 e 30 circa un tratto dell’autostrada A4 Torino-Milano, in direzione Torino, all’altezza dell’autogrill di Settimo Torinese. Il gruppo di stranieri nordafricano è uscito dall’hotel Giglio, che si trova a poche centinaia di metri dall’autostrada, e a piedi ha occupato la carreggiata. I carabinieri e gli agenti della polizia giunti sul posto hanno pacificamente convinto i rifugiati a liberare la carreggiata, consentendo così il ripristino della viabilità. Motivo della protesta dei rifugiati - che ricevono gratuitamente vitto e alloggio -, la necessità di ricevere un sussidio dallo Stato, dal momento che è vietato loro lavorare, in particolare per i pasti.