Milano torna e sfida Roma

C'è una protagonista in più nel campionato di A1 che prende il via domani: la "spumeggiante" Sparkling di Claudio Giovanardi, fresca di promozione dopo un solo anno nel limbo della A2.
Una presenza che fa piacere ai fan della grande pallavolo, che ritrovano in A1 la sfida tra le due metropoli Milano e Roma dopo quattro anni di assenza. La "frizzante" - questo il significato del nome - squadra allenata da Ricci si presenta al grande palcoscenico con rinnovato entusiasmo, consapevole però di "puntare a una salvezza tranquilla", come ammette lo stesso Giovanardi. Anche se l'organico, grazie agli innesti di campioni come il palleggiatore transalpino Samica e gli statunitensi Millar (centrale) e Gardner (opposto) appare di tutto rispetto.
Soprattutto perché i principali protagonisti della promozione record delle 19 vittorie consecutive sono rimasti, a partire dallo schiacciatore ceco Peter Platenik.
Giocarsela alla pari della Sisley di Fei e compagni - quattro scudetti negli ultimi cinque anni - appare un obiettivo arduo. Anche se il campionato che sta per cominciare non presenta una grande favorita: Treviso ha perso Vermiglio, andato a rinforzare Macerata, che dopo una brutta annata intende puntare in alto grazie a un mercato ricco di colpi. Piacenza, sconfitta l'anno scorso in finale, rilancia. Ma le novità più interessanti sono Andrea Giani sulla panchina di Modena e l'arrivo della stella bulgara Matey Kaziyski, castigatore dell'Italia nel 3-0 ai recenti Europei, finito all'Itas Diatec Trento.
C'è infine da registrare la presenza di un'assoluta debuttante: la Famigliulo Corigliano in campo subito nell’anticipo contro i campioni d’Italia .

Tv: Corigliano-Treviso (anticipo di oggi) diretta su Sky sport 3 alle 18.15