Milano, tragico inseguimentoVigile urbano spara e uccideun cittadino sudamericano

Dopo una sparatoria tra sudamericani in via Orbetello, zona Crescenzago, è intervenuta una pattuglia della polizia locale. Ne è nato un inseguimento che è finito in tragedia

Milano - Un inseguimento finito in tragedia. Un vigile urbano ha sparato e ferito mortalmente un uomo, cileno di 29 anni, durante un inseguimento questo pomeriggio a Milano, in via Orbetello, zona Parco Lambro. L’uomo è morto poco tempo dopo al pronto soccorso. 

Secondo la ricostruzione fornita dai vigili urbani, intorno alle 14.30 i vigili sarebbero intervenuti per una rissa tra sudamericani in via Orbetello, nel quartiere Crescenzago a Milano. Poco dopo la sala operativa ha appreso che sul posto era in corso una sparatoria: è stato allertato il 113 e sono intervenute quattro pattuglie. Nel frattempo, due uomini a bordo di un’auto sono stati intercettati da una pattuglia mentre percorrevano via Crescenzago, contromano e a forte velocità.

I vigili hanno intimato l’alt, ma i due sono fuggiti. Ne è nato un inseguimento in auto, che è terminato all’ingresso del Parco Lambro. I due inseguiti hanno abbandonato la vettura, continuando la fuga a piedi. Uno dei due, vistosi braccato dagli agenti, avrebbe puntato una pistola contro un agente, il quale a questo punto avrebbe sparato un colpo, colpendo l’altro uomo. L’auto sui cui viaggiavano i due fuggitivi verrà analizzata dagli uomini della polizia scientifica di Milano. E' caccia al malvivente armato.