Milano violenta, lite per un sorpasso in centro: un uomo ferisce a colpi di cric due ventenni

Un sorpasso azzardato in zona Sempione ha rischiato di trasformarsi in una tragedia: un uomo è sceso dalla sua vettura e, armato di un cric, ha colpito due ragazzi di 21 e 19 anni che ora sono ricoverati in prognosi riservata

Milano - Un sorpasso in centro città e scoppia la rissa che finisce a colpi di cric. E' successo all'alba di questa mattina nel cuore di Milano e il responsabile, un 50enne italiano, è ancora ricercato dalla polizia. L'aggressione è avvenuta alle 4.10 lungo viale Renato Serra, in zona Sempione. I due ragazzi, A. A., 21 anni, e F.P., 19 anni, erano a bordo della loro auto e viaggiavano verso piazzale Lugano quando sono stati superati da un’altra auto, una Matiz, che durante la manovra li ha scontrati.

I ragazzi hanno risposto all'urto con alcuni colpi di clacson e pochi metri dopo le due auto hanno accostato a bordo strada. Dalla Matiz è sceso un uomo che, cric alla mano, li ha colpiti e poi è risalito in macchina e si è dato alla fuga.

I due, coscienti ma in stato confusionale, sono riusciti a fornire alle forze dell'ordine una descrizione dell'uomo che li ha aggrediti: italiano, circa 50 anni, capelli neri, occhiali da vista e baffi. I ragazzi al momento sono ancora in prognosi riservata: il 19enne è stato portato all’ospedale San Carlo, dove gli è stato riscontrato uno sfondamento alla base del cranio, lesioni alle mani e un braccio rotto, usato per ripararsi dai colpi. L'altro ragazzo è stato prima trasportato all’ospedale Sacco, dove gli è stata riscontrata un’emorragia cerebrale, e successivamente è stato trasportato al reparto di neurochirurgi del Policlinico.