Un 29enne finisce in cella La vittima in ospedale

I carabinieri di Rho hanno arrestato un giovane italiano di 29 anni per maltrattamenti in famiglia e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella notte di ieri, infatti, una ragazza di Novate (comune di circa 20mila abitanti della provincia di Milano) ha chiamato il 112, chiedendo aiuto e spiegando di essere stata picchiata e minacciata con una pistola dal compagno. Poco dopo sul posto è arrivata una pattuglia della radiomobile di Rho. E per l'aggressore sono immediatamente scattate le manette.
Una volta entrati nell'abitazione, i militari hanno trovato la giovane ferita al capo anche se fortunatamente in modo non grave, e il compagno che stava ancora inveendo con violenza contro di lei. All'interno dell'abitazione, inoltre, sono stati rinvenuti anche una pistola, una replica giocattolo ma senza il tappo rosso, un manganello telescopico, e 25 grammi di hashish.
La ragazza è stata condotta in ospedale per le cure del caso, mentre l'uomo è stato portato nel carcere di San Vittore in stato di arresto. Dovrà rispondere delle accuse di maltrattamento in famiglia e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.