Le 4 Stagioni inaugurano i Pomeriggi nel Chiostro

Settant'anni e non sentirli affatto. L'Orchestra dei Pomeriggi Musicali, sotto la nuova direzione artistica del maestro mauriuzio Salerno, vara la stagione musicale che vola dritta a Expo. E proprio in omaggio ai temi di Expo dedicati al nutrimento del pianeta, il programma si ispira a una citazione di Romano Battaglia, ovvero, «la musica manitiene in equilibrio la natura ed è indispensabile alla vita di ogni creatura». Su questa verde scia oggi prende il via un denso calendario dci concerti estivi che avranno luogo nel suggestivo scenario del Chiostro della Magnolia al Palazzo delle Stelline. Da oggi e per tutti i sabati pomeriggio (ore 17) fino al 5 luglio, l'orchestra eseguirà in formazione cameristica, mentre al gran completo continuerà a esibirsi il venerdì alle 20,30 nel Cortile di palazzo Reale. Già tutto esaurito per il primo concerto dedicato al capolavoro vivaldiano «Le quattro stagioni» che sarà diretto da Alessandro Braga. Per accontentare il pubblico rimasto senza biglietto, la Fondazione dei Pomeriggi e la Fondazione Stelline hanno deciso una replica straordinaria alle ore 18:45. La stagione vera e propria, invece, verrà inaugurata il prossimo 23 ottobre nella sede storica del Teatro dal Verme, con il Messiah di Handel. Dedicato alla contemplazione della natura, il programma concertistico spazia dai rassicuranti paesaggi evocati dai valzer viennesi alla potenza travolgente e mitologica del «Titano» di Mahler.
Un programma ricco a cui si aggiunge la chicca dei Piccoli Pomeriggi dedicati all'educazione musicale dei bambini: sette concerti dal 26 ottobre al 26 aprile accompagnati dai racconti di una fiaba.