A Milano il metrò è un lusso: l'abbonamento per pendolari costa fino a 682 euro all'anno

Chi si sposta in città da domenica dovrà sborsare 330 euro di abbonamento. Ma per chi arriva dai Comuni vicini la tariffa lievita, fino a più del doppio

Si fa presto a dire 330 euro (o 300). Tanto costa (e costava) l'abbonamento annuale urbano ai mezzi di trasporto pubblico della città. Il settimanale costa 11,30 euro e il mensile 35 euro. Queste tariffe, lo sappiamo, hanno subito un nuovo aumento, che entrerà in vigore da domenica, e sono al centro di grandi proteste e discussioni, anche perché il rincaro è stato deciso dal Comune quando molti utenti erano distratti da ferie o vacanze. Ma, attenzione, questi 330 euro non sono che la punta dell'iceberg di una grande spremitura che porterà il Comune, per rimpinguare i suoi bilanci sempre più critici, a incassare decine di milioni dagli utenti del servizio, siano essi residenti a Milano oppure no. L'abbonamento urbano è quel che interessa chi si sposta dentro la città, me per tutti gli altri, milanesi in senso lato, la realtà è ancor peggiore, e le cifre che le famiglie si apprestano a spendere per muoversi nella «grande Milano» (a proposito, non si va verso la città metropolitana?) sono da capogiro, in grado di mettere davvero in difficoltà i bilanci - questa volta delle famiglie, che contano più di quelli comunali.

L'abbonamento - dice Atm - permette di viaggiare quanto e quando vuoi nell'arco temporale di validità prescelto. Ne esistono di tre tipi. Oltre all'urbano, che abbiamo visto, anche quello interurbano e cumulativo. L'interurbano vale per gli spostamenti da Milano alle località dell'hinterland (e viceversa) servite dal Sistema integrato di trasporti, oppure soltanto tra le varie località dell'hinterland. Per intendersi, con l'interurbano si può andare sulla linea rossa da Loreto a Sesto e tra Lotto e Rho Fieramilano; sulla verde tra Loreto e Gessate (o Cologno Nord), tra Romolo e Assago Milanofiori Forum, e tra Abbiategrasso e Assago Milanofiori Forum; sulla gialla infine tra Lodi e San Donato e tra Zara e Comasina. Gli abbonamenti interurbani settimanali costano da 12,20 a 21,20 euro a seconda della località di provenienza. I mensili da 37,50 a 91,50 e gli annuali 484 euro per tutti. C'è infine un'ultima possibilità: il cumulativo, per gli spostamenti sia sulla rete urbana sia sulle linee interurbane di Atm e delle altre aziende.

L'abbonamento cumulativo settimanale va da 16,50 a 27 euro, il mensile da 54,50 a 93, l'annuale varia a seconda della distanza: 496 euro per l'area piccola, 682,50 l'area media, 717,50 l'area grande, 772,50 l'area Plus 1. Per tradurre tutto questo in esempi comprensibili prendiamo quattro capolinea del metrò e vediamo quanto costa per i passeggeri servirsene per raggiungere Milano (e girare in città). Un pendolare che fra due giorni vorrà mettere mano al portafogli per raggiungere Milano da San Donato (dove c'è un parcheggio d'interscambio) spenderà 484 euro di abbonamento (o 496 se vuole aggiungere gli spostamenti interni a Milano). Stessa cifra a Sesto San Giovanni e Assago. Chi vorrà raggiungere il capoluogo da Gessate (cioè 10 fermate oltre il limite urbano di Cascina Gobba) spenderà 682 euro l'anno (20,70 a settimana 78,50 al mese). Chi al metrò arriva con un bus dall'area Plus 1 spenderà addirittura 772 euro.

Commenti
Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 30/08/2013 - 10:53

Beccatevi Pisapia!, chi è cagion del suo mal pianga se stesso

'gnurante

Ven, 30/08/2013 - 11:12

andate a parigi e vedrete che l'abbonamento costa molto di più.

Nadia Vouch

Ven, 30/08/2013 - 11:24

In un'epoca nella quale si esalta a livello mondiale il ritorno alla vita di città, in contrasto con la demagogia che per decenni ha esaltato il "che bella, che sana la vita di campagna", assistiamo a gestioni cittadine discutibili. La vita dei cittadini viene resa difficile, in una delle città - simbolo a livello mondiale? Allora, tutti di nuovo in campagna: potendo. Tanto, abbiamo già scorte di autan, che di zanzare ce ne sono tante pure là. La bicicletta c'è e l'abitudine alla solitudine pure. Insomma siamo attrezzatissimi per là, ma non per abitare in città.

MateDe

Ven, 30/08/2013 - 11:45

Provinciali...sapete quanto costa l'abbonamento nelle altre grandi citta' europee???

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Ven, 30/08/2013 - 12:01

Nadia Vouch, ma pure piu' in la'! vai in montagna anzi pure piu' in la', vai in svizzera!

Nadia Vouch

Ven, 30/08/2013 - 12:17

@MateDe. Nooo! Ce lo dica Lei e, già che Lei sa, ci dica anche quali sono gli stipendi in quei luoghi e qual è il funzionamento dei servizi.

Noidi

Ven, 30/08/2013 - 12:22

A parte il fatto che nelle altre città europee l'abbonamento annuale costa almeno il 30-40% in più, ma quello che mi chiedo è: QAuanto costerebbe fare lo stesso tragitto in macchina ogni giorno? Ovviamente bisogna conteggiare: svalutazione automobile, meccanico, assicurazione, gomme, benzina, cambio olio, etc. Ah dimenticavo, vuoi mettere la gioia di poter parcheggiare il SUV in quarta fila sul marciapiede e far vedere ai poveri comunisti quanto si è ricchi. Ha ragione MateDe: Siete proprio dei provinciali. I contadini in altri paesi sono più avanti di voi.

Libertà75

Ven, 30/08/2013 - 12:23

@MateDe, io no me lo direbbe perfavore? ovviamente facendo un confronto con gli stipendi e quindi con il potere di acquisto. Grazie mille dell'aiuto.

Giorgio5819

Ven, 30/08/2013 - 12:25

Questo dimostra, se ce ne fosse ancora necessita , quanto astrusa sia le gestione di questa giunta sinistra e cialtrona. Chi si sciacqua la bocca asserendo che nelle grandi citta' europee i costi sono superiori e' pecora e prevenuto sinistro, valutare efficienza dei mezzi pubblici all'estero e stare zitti,grazie. Questo sindaco con i suoi accoliti tentano di trasformare Milano in un borgo della periferia russa, loro girano in bicicletta(a parole) perché sono in perenne vacanza, chi deve produrre per mantenerli non se lo può permettere. Liberiamo la citta' da questi malfattori al più presto!

disalvod

Ven, 30/08/2013 - 14:07

GLI ERRORI SI PAGANO E QUINDI E' GIUSTO CHE VOI PAGHIATE LE VOCI DELLE SIRENE CHE AVETE ASCOLTATO ED ACCETTATO.PURTROPPO L'ITALIANO E' PIU' FELICE DI DARE CREDITO A COLORO CHE SE LO FOTTONO CHE A COLORO CHE INVECE VORREBBERO CAMBIARE QUESTA SITUAZIONE CON L'AIUTO DEGLI STESSI CITTADINI.IL MOTTO DELL'ITALIANO:TOCCA IL CULO DI CHI TI PARE BASTA CHE NON TOCCHI IL MIO.E POI COSA SUCCEDE QUANDO VIENE TOCCATO IL SUO?CAMBIA IDEA ED OPINIONE.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 30/08/2013 - 14:07

COMUNISTA E' BELLO comunista è povertà per tutti la schiavitù di Stato, prima di votare osservate i Paesi dove il comunismo domina da decenni credete forse che sia diverso quello europeo? Milanesi coraggio tra poco anche i Romani finiranno peggio di voi. POVERTA' COMUNE MEZZO GAUDIO ...... CHE BEL FUTURO STATE COSTRUENDO AI VOSTRI FIGLI..... MA.... OVVIAMENTE E' SEMPRE COLPA DI bERLUSCONI E DELLA MORATTI E DELL'EX SINDACO DI ROMA, QUESTO VI INDOTTRINANO I COMPAGNI PER FARVI FELICI E DARVI UN OSSO CON CUI GIOCARE HE HE

il gotico

Ven, 30/08/2013 - 14:53

Attenzione con il paragonare l'abbonamento di altre capitali, iniziamo col dire che il servizio è superiore, telecamere ovunque con personale di forze dell'ordine che monitorano lo stato sicurezza, non il classico impiegato dell'ATM che non vedi mai nella guardiola o che chiacchiera con qualche collega mentre dietro il rom scavalca indisturbato. Punto secondo, l'abbonamento in altri paesi prevede un utilizzo incondizionato per tutto il tempo che si vuole, per lo stesso prezzo l'ATM concede molto meno... evito di parlare di pulizia perchè allora dobbiamo vedercela con baghdad o localtà similari.

epc

Ven, 30/08/2013 - 14:54

#Noidi: caro Signore, sarà anche vero che l'abbonamento nella altre città europee costa il 30-40% in più.... Si riferisce forse a Londra, che ha, tanto per dirne una, 13 linee di metropolitana, quindi il 225% in più di Milano? O a Parigi, che ne ha 16, quindi il 300% in più di Milano? Solo per ragionare sul numero di linee... Inoltre mi permetta di farle notare che il conto da lei presentato è valido solo per chi la macchina non ce l'ha proprio. Infatti che ha la macchina per necessità e magari usa i mezzi per lavorare a Milano svalutazione della vettura, bollo ed assicurazione le deve pagare comunque, anche se la macchina non la usa proprio. Ah, ma vuoi metter il gusto vedere la gente in tram o in metro che a contrario di me va a lavorare tutta sudata, pigiata come le aringhe ed in perenne ritardo? O sfrecciare con la bici (sul marciapiede o contromano) mentre vado a fare shopping in qualche negozio del commercio equo e solidale, mentre gli altri si affannano come riescono per andare a timbrare il cartellino? Ha ragione Dragon_Lord: siete proprio comunisti: odiate la proprietà privata ma solo quando la proprietà è quella altrui. E però anche in questo caso c'è gente più avanti di voi, ad esempio in Corea del Nord.

antonio54

Ven, 30/08/2013 - 15:35

Beh, di cosa si lamentano i Milanesi... ci dovevano pensare prima. Anzi, le tariffe glieli devono triplicare cosi imparano a non votare mai più i Comunisti...

Abia68

Ven, 30/08/2013 - 16:45

@'gnurante... di nome e di fatto! Confronte degno del tuo nickname: secondo te quante linee del metro ha Parigi ??? Peraltro dal sito RATP l'abbonamento costa 54,50 euro/mese che porterebbe la somma annuale a 654 eurini quasi 30 in meno di quanto prevede il paladino dei proletari arancio.... Vabbè difendere l'ignobile sindaco che avete votato, ma almeno documentiamoci!!!

Abia68

Ven, 30/08/2013 - 16:49

Mi spiace per chi lo ha votato... ma io non verserò nemmeno un cent nelle casse della Casa del Popolo ! Mi diverto (inquinando) in scooter a spasso nell'Area C...omunisti alla faccia dei Compagni che devono pagare per viaggiare in fetidi vagoni pieni di teppa ed extracomunitari. Pensateci dieci volte prima di votare la prossima volta!

'gnurante

Ven, 30/08/2013 - 17:14

Abia68: il costo di un abbonamento a parigi per prendere la metro e i bus nell'area più piccola (ossia le zone 1 e 2 insieme) è di 679,80euro. Se si attraversano più zone tariffarie si arriva a 1170,40euro all'anno.

electric

Ven, 30/08/2013 - 18:34

Per i difensori degli aumenti selvaggi: non so quanto costano le tariffe negli altri Paesi Europei. So soltanto che prima di Pisapia c'era una certa tariffa, dopo Pisapia la suddetta tariffa e' quasi raddoppiata! Vi pare poco?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 30/08/2013 - 20:59

ma vi rendete conto state paragonando milano a Parigi e Londra ma siete ridicoli, informatevi sugli stipendi di quelle città almeno il 40% maggiori, informatevi meglio l'Italia è morta e gli italiani hanno smesso di esserlo tanto tempo fa quanto sono stati uccisi da Prodi con l'entrata dell'Euro

gianni59

Ven, 30/08/2013 - 23:56

certo che la sconfitta a Milano proprio non riuscite a digerirla...PS da quando c'è Pisapia pare che a Milano abbia piovuto più giorni che nella scorsa amministrazione...

Ritratto di bismark22

bismark22

Sab, 31/08/2013 - 07:30

La missione non è trasportarci ma dare reddito a 9500!! dipendenti

gianni59

Sab, 31/08/2013 - 11:32

ovvero meno di 60 euro al mese, ovvero un pieno di benzina...vorrei sapere quanti si lamentano consumano 1 pieno al mese per muoversi...