Da Affori all'Isola, le vostre voci

Le occupazioni abusive, lo spaccio e la prostituzione, le strade soffocate dal traffico Ecco cosa ci avete raccontato della Zona 9, buone notizie incluse. Domani la mappa

Michelangelo BonessaDaniela UvaMacchine in doppia fila. Code chilometriche. Semafori poco intelligenti. Tir impazziti nel traffico. Sono questi i primi ostacoli per chi voglia entrare in zona 9. Dal capolinea della Metro 3 fino al centro la viabilità congestionata è una realtà per i cittadini: rotonde che invece di fluidificare la circolazione la ostacolano. Incroci da cui uscire è un miracolo. Piste ciclabili solo disegnate e che terminano nel nulla. Il calvario è ormai diventato ordinaria amministrazione per chi almeno una volta abbia cercato di percorrere via Pellegrino Rossi, via Astesani o via Litta Modigliani. La prima, ad esempio, è bloccata sette giorni su sette fino all'angolo con via Grazioli dalle 7 alle 10 e dalle 17 alle 20. La colpa è di chi ha disegnato la rotatoria che immette in via Vincenzo da Seregno, l'opera ha ristretto la carreggiata (...)