Agente fuori servizio sventa stupro: due arrestiVia Impastato

Due marocchini di 29 e 34 anni sono stati arrestati domenica alle 20 con l'accusa di violenza sessuale e tentata rapina a un'italiana di 37 anni aggredita nella propria auto in via Impastato, poco lontano dalla fermata del metrò di San Donato. A salvare la poveretta è stato un poliziotto dell'ufficio del personale della questura che in quel momento era libero dal servizio. L'agente non aveva notato la donna, ma i due nordafricani che si aggiravano in maniera sospetta intorno alla sua vettura parcheggiata, così ha chiamato il 113. Quando i suoi colleghi sono intervenuti hanno scoperto che i balordi erano dentro l'auto sopra la donna e che la stavano toccando dopo averla immobilizzata mentre tentavano di portarle via la borsetta. La donna ha raccontato di essere uscita dalla metropolitana e di aver raggiunto l'auto: quando è entrata uno dei due balordi è salito e l'ha colpita con un pugno al volto chiedendole dei contanti.