ALL'AEROCLUB COMOLa magia degli idrovolanti per un viaggio nel passato

Roland Garros non pensava al tennis quando volava. Eppure è per ricordare la sua carriera di coraggioso aviatore che oggi ci si da battaglia sui celebri campi di terra rossa. All'aeroclub Como, uno dei più importanti scali europei per idrovolanti e il più antico tuttora in funzione, Garros era di casa e proprio 100 anni fa vinceva qui una delle sue competizioni. In attesa di questo anniversario, il prossimo 5 ottobre, oggi si possono provare le stesse emozioni d'alta quota prendendo posto su uno dei velivoli dello scalo. Un volo di 45 minuti vi permetterà di fare un viaggio a ritroso nel tempo: il rumore dell'elica, il fascino dell'ammaraggio e l'emozione del decollo a pelo d'acqua. Con la «rotta» classica si possono sorvolare il Lario, le Grigne e le Prealpi, si sconfina in Svizzera - vista Lugano - prima di planare di nuovo sulla città di Volta e nel terzo Millennio. (per informazioni si può visitare il sito internet www.aeroclubcomo.it ).