Altro che moratoria sugli scioperi La Milano di Expo cancella 92 voli

La moratoria per gli scioperi nell'anno di Expo? Una vera utopia. Almeno a giudicare dalla seconda ondata di scioperi che anche ieri (come due giorni fa) ha ha semiparalizzato i trasporti. Forse meriterebbe qualcosa di meglio la città che si prepara a diventare la vetrina per l'intero Paese: disagi e caos non sono un bel biglietto da visita. La situazione più drammatica è stata sicuramente quella aeroportuale. Perché l'adesione allo sciopero nazionale di 24 ore proclamato ieri dall'Usb nel trasporto aereo è stata superiore alle aspettative e il blocco dei voli sia a Linate che a Malpensa, dopo una manciata di aerei partiti regolarmente all'inizio della giornata, è stato totale, con ben 92 voli cancellati anche se negli scali non ci sono stati disagi. Per un'adesione del 70 per cento allo stop proclamato. Meno peggio per l'utenza il blocco dei mezzi pubblici in città alle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Regolare la circolazione delle quattro linee del metrò. Disagi ci sono stati per l'intenso traffico automobilistico, a causa del quale bus e tram hanno subito ritardi. Code e incolonnamenti soprattutto in serata.