Altro tubo rotto: allagamenti e strade chiuse per dodici ore

Solo intorno alle 18 di ieri è stata riaperta alla circolazione via Mecenate, chiusa in direzione periferia dopo che alle 6.15, in viale Ungheria si era rotta una tubatura dell'acquedotto e la zona era stata interamente allagata.

Il volume dell'acqua che in pochissimo tempo si è distribuita nelle carreggiate è stato, come si può vedere dalle immagini, davvero impressionante. E il traffico è andato in tilt per diverse ore. E questo ha provocato anche un incidente tra una vettura e un camion.

Sul posto, subito dopo il guasto, si sono messi al lavoro i tecnici del Comune, mentre gli agenti della polizia locale hanno chiuso al traffico via Mecenate nel tratto tra viale Ungheria e via Quintiliano. Non è stato necessario evacuare le case delle immediate vicinanze. In serata erano già in via di completamento i lavori di riparazione della conduttura.

Per liberare una testa del tubo danneggiato da sostituire è stato indispensabile uno scavo di 4 metri. Subito dopo i tecnici di Mm hanno sostituito tre metri e mezzo di tubo.

Sempre Mm è stata in grado di non far degenerare la situazione, assicurando assicurare la fornitura di acqua durante tutta la giornata attraverso una deviazione, i residenti non sono quindi rimasti senz'acqua.

«Ci scusiamo per l'allagamento e i disagi nella pressione acqua» ha scritto sempre ieri sulla sua bacheca Facebook l'assessore alla Mobilità Marco Granelli.

RC