Ambiente, una mostra interattiva

Creare una nuova consapevolezza sull'impatto ambientale, ma anche economico e sociale, di un prodotto, per imparare a differenziare, riciclare e gestire meglio i rifiuti. È questo l'obiettivo di «Cosa nasce cosa», l'esposizione interattiva del Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia. «Se tutti vivessero come gli italiani, sarebbero necessari 2,7 pianeti», ha spiegato il direttore generale del museo, Fiorenzo Galli, sottolineando che bisogna «maturare una consapevolezza di dover ricominciare a fare i conti con la natura». La nuova sezione del museo, da domani , consentirà al visitatore di conoscere il ciclo di vita dei prodotti attraverso aree dedicate a progettazione, produzione, distribuzione, uso e dismissione.