Anagrafe, basta un clic e il certificato arriva on line

L'anagrafe del Comune si riorganizza per mettersi al passo con i tempi. Oltre ad aumentare le sedi decentrate (da 120 a 131 sportelli) il Comune vuole rilanciare il servizio on line attraverso il quale si possono richiedere certificati direttamente dal computer di casa. Basta collegarsi al sito www.comune.milano.it e seguire il percorso che, alla fine porta ad ottenere il certificato pronto da stampare. L'unica «fatica» è diventare «utente certificato» del Comune di Milano, passaggio obbligato per accedere al servizio on line e garantirsi la necessaria privacy.
Ci sono vari sistemi e vari tipi di registrazione a seconda dei documenti da richiedere. È lì il nodo un po' più complesso da sciogliere. Ma una volta ottenuto il «pin» e fatta registrazione, ottenere il certificato on line è davvero questione di «clic». Attualmente i documenti rilasciati attraverso il canale on line coprono il 40 per cento dei circa 300mila certificati che vengono emessi ogni anno. Il documento viene inviato direttamente nella propria posta e può essere archiviato o addirittura stampato. Dopo essere diventato «utente» riconosciuto dal Comune si può ottenere un certificato anche di domenica o in pieno agosto in un batter d'occhio.
Per razionalizzare e migliorare il servizio è stato deciso di aumentare il numero degli sportelli in alcune sedi anagrafiche decentrate più grandi, garantendo così una migliore distribuzione del numero di sportelli per zona e un conseguente miglioramento dei tempi di attesa che adesso si assestatno sui 28 minuti nelle fasce orarie più critiche