Via Arcivescovado sarà intitolata al cardinal Martini

È via Arcivescovado, strada piccola ma importante che guarda il Duomo, il luogo che sarà dedicato al cardinale Carlo Maria Martini. L'impegno è arrivato dal sindaco, Giuliano Pisapia, d'intesa con l'arcivescovo, Angelo Scola, e adesso si tratta di decidere la data giusta per dedicare via Arcivescovado all'uomo che è stato vescovo di Milano per quasi un quarto di secolo. Si è pensato al 15 febbraio, giorno del compleanno di Martini, ma la data appare molto lontana per le intenzioni di Comune e Arcivescovado, che vorrebbero intitolare via Arcivescovado al cardinal Martini entro la fine dell'anno.

A commentare con gioia è Mario Delpini, vicario generale della Chiesa ambrosiana: «Mi faccio voce della gratitudine della Diocesi: è una decisione che esprime riconoscenza e apprezzamento da parte della comunità civile per il ministero del cardinal Martini, che ha avuto una rilevanza anche civile per la personalità eminente e riconosciuta a livello nazionale e internazionale, per una vivacità intellettuale che ha visitato tanti aspetti della vita del '900, per un desiderio di incontro, dialogo, confronto, ascolto che ha coinvolto persone e istituzioni di diversa sensibilità». Era stato già il cardinale Scola, durante l'omelia del 31 agosto 2015, a insistere sul significato civile del magistero di Martini: «Da questi insegnamenti traiamo conforto e impegno per costruire la Milano metropoli».

Commenti

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 06/09/2015 - 15:33

AL COMPAGNO MARTINI?