Le aree verdi come palestre per la difesa personale

Alberto Giannoni

Corsi di autodifesa personale nei parchi di una zona difficile di Milano. Il Municipio 4 ha studiato e messo a punto un'iniziativa concreta per chi non si sente sicuro. Ed è il presidente Paolo Bassi a spiegarla: «Vivere i parchi del territorio, stare insieme all'aria aperta e imparare anche come si può gestire un conflitto fisico o verbale in caso di pericolo. Circostanza che, purtroppo, nelle aree verdi milanesi è un imprevisto' che capita anche troppo spesso. Per questo abbiamo voluto organizzare, in collaborazione con l'associazione sportiva Us Acli, due primi appuntamenti battezzati fondamenti di autodifesa', domenica 20 maggio in piazza Gabrio Rosa e domenica 27 maggio al parco Formentano, dalle 10 alle 12». «Si tratta spiega Bassi insieme al suo presidente di commissione Sicurezza e Verde, Francesco Rocca, e agli assessori Pietro Celestino e Marco Rondini - di due micro-corsi, liberi e gratuiti, dove un insegnante di arti marziali e tecniche di auto-difesa, parlerà di prevenzione, di come il nostro corpo reagisce in caso di paura, di tecniche per mettersi in sicurezza e creare una via di fuga in caso di pericolo; tutte informazioni ed esperienze utili a qualsiasi tipo di utente dei parchi pubblici, a prescindere dall'età o dal sesso». «Con questa iniziativa - aggiungono - confermiamo la nostra attenzione nei confronti degli spazi verdi del nostro territorio, che cerchiamo di rendere belli e fruibili, contrastando, nonostante i pochi poteri che abbiamo a disposizione, anche il degrado che a volte li colpisce».