Aria più pulita e stop con il fumo Test respiro dai medici in Piazza

Campagna e tavole rotonde con esperti medici e ricercatori

Respirare aria pulita e smettere di fumare: questi i temi al centro della campagna Healthy Lungs for Life, organizzata dalla European Lung Foundation in contemporanea con il Congresso annuale della European Respiratory Society, che questo anno si svolgerà a Milano dal 9 al 13 settembre prossimi. La campagna propone attività e incontri pubblici per sensibilizzare sull'importanza dell'aria pulita per la salute. Appuntamento in via Luca Beltrami, davanti al Castello Sforzesco, l'8 e il 9 settembre, dove medici ed operatori sanitari della European Respiratory Society misureranno la funzionalità respiratoria di chi si presenterà nella struttura Healthy Lungs for Life. L'evento clou della campagna sarà un incontro pubblico l'11 settembre (dalle 18:30 alle 20:30) con gli esperti sul tema «Respirare aria pulita e smettere di fumare» nella Sala Conferenze di Palazzo Reale di Milano. Risponderanno alle domande di associazioni e cittadini, vari specialisti della materia fra i quali Francesco Forastiere del Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio, Anna Gerometta, Presidente dell'associazione «Cittadini per l'aria», Sara de Matteis dell'Imperial College London, Giulia Veronesi di Humanitas, Roberto Boffi, dell'Istituto Nazionale dei Tumori e Dan Smyth, Presidente della European Lung Foundation. «Non a tutti è noto che la esposizione all'aria inquinata toglie il fiato, un fenomeno tanto più evidente in chi fuma» spiegano glie esperti. Secondo i dati 2017 dell'Istituto Superiore di Sanità, un italiano su 4 è fumatore attivo (circa il 26%), con punte in Umbria, Abruzzo, Lazio e Campania. Il fumo di sigaretta è più frequente fra le classi socioeconomiche più svantaggiate e negli uomini. Il consumo medio giornaliero è di circa 12 sigarette, anche se un quarto dei fumatori ne consuma più di un pacchetto.