Armato di martello rompe i finestrini di un bus e poi fugge

Prima ha intimato all’autista del bus di scendere quindi con un martello ha mandato in frantumi una decina di finestrini. Poi la fuga, vanamente ricercato dalla polizia che ha inviato una volante sul posto. L’attacco è avvenuto ieri verso le 17.30 in via Scanini, zona Baggio, al capolinea del bus 67. L’uomo, descritto tra i 30 e i 40 anni e in evidente stato confusionale, è salito sul mezzo mentre c’era solo l’autista, Nicola G. di 28 anni, a cui ha intimato di scendere. Il conducente ha messo la centrale «in viva voce» con il mezzo quindi ha obbedito, mentre il «martellatore» iniziava il suo coscienzioso lavoro: una decina di vetri rotti quindi la fuga.