Arte, spettacoli e biciclettate I fondi alla Città metropolitana

È di 155mila euro il contributo assegnato ai progetti presentati dalla Città metropolitana da Regione Lombardia nell'ambito del nuovo bando sulla promozione educativa e culturale da 533mila euro. Ecco i 19 beneficiari. Elisabetta Sgarbi per «La Milanesiana», Associazione Culturale Ilinx per «Habitat_Scenari Possibili» con installazioni di arte contemporanea presso il parco del Museo Maio e biciclettate sul territorio dell'Adda Martesana; Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente per «L'arte nel cuore di Milano», ciclo di cinque mostre per la valorizzazione delle opere d'arte della collezione della Permanente. Conferenze con critici d'arte sull'arte lombarda nel '900; Associazione Culturale Careof per il progetto «In between» che prevede residenze per artisti e promozione della loro creatività.

Contributi anche a Bollate per «Voci E Memorie. Bollate nella storia di una comunità», progetto di ricerche per la ricostruzione della storia del territorio e delle sue tradizioni, visite guidate ai beni architettonici, attività per bambini; all'Associazione Etre Esperienze Teatrali di Residenza per Performance@Museum, un nuovo modello di festival teatrale con incontro tra musei e le compagnie teatrali; a Economia e Sostenibilità per «Milano scambia storia», con mostre, narrazioni georeferenziate, laboratori. Finanziati i progetti di «Arcades-Il Rispolvero dei mestieri tradizionali: nuove professioni tra passato e futuro» con bibliografia dei mestieri d'arte lombardi. Poi associazione culturale Open House Milano per visite guidate a edifici pubblici e privati in collaborazione con il Fai e il Touring club. Finanziati inoltre la XXV edizione delle «Giornate Fai di primavera», i progetti di «Mostrami» con i workshop di Milano Express-Lab, la Fondazione Corrente con la mostra «Migneco a Corrente, Opere Scelte 1939-1943» e l'associazione culturale Ecate con «Suburbs Tour», con performance in luoghi inusuali (bar, circoli e locali notturni).

RC