Asfalto e binari: la strada è da rifare dopo soli 15 giorni

I lavori ad agosto, ma piazza Piemonte è già piena di buche In città sono 80 le vie compromesse dalle rotaie danneggiate

È stata asfaltata ad agosto, ma è già da rifare. Sono bastati quindici giorni di corse del tram della linea 16 perché il nuovo manto stradale saltasse pezzo dopo pezzo. Siamo in corso Vercelli all'altezza con piazza Piemonte: in questo tratto è stata rifatta la copertura in asfalto nella porzione compresa tra i binari, appunto, che l'hanno fatta saltare. A ben guardare infatti (come mostrano le foto pubblicate) le rotaie risultano ondulate e addirittura tagliate in alcuni punti. Le vibrazioni prodotte dai convogli hanno rovinato il lavoro. Per Atm però «il deterioramento dell'asfalto non è dovuto ai binari».

Gli uffici tecnici di Palazzo Marino dopo le verifiche del caso (il laboratorio sta verificando anche l'accuratezza del lavoro svolto dalla ditta appaltatrice) hanno messo in cantiere la nuova asfaltatura del tratto di corso Vercelli, con un nuovo materiale che dovrebbe resistere agli scossoni dovuti al passaggio del tram, ma l'azienda dei trasporti non ritiene opportuno sostituire il materiale rotabile: «Dal sopralluogo per la verifica dello stato dei binari risulta che sono in ordine, perfettamente funzionanti e garantiscono il transito corretto del tram». Ma dove convivono binari e asfalto la situazione è sempre questa. «Sono ottanta le strade dove il manto stradale è da rifare per le vibrazioni delle rotaie».