Banco Alimentare a Villa Litta per la sussidiarietà

Una serata all'insegna della solidarietà quella che si è svolta martedì a Villa Litta a Lainate: Banco Alimentare ha fatto conoscere la sua opera di raccolta di eccedenze di prodotti alimentari e di ridistribuzione a strutture caritative

Ne avevamo già parlato ma siamo sempre felici di poter dare notizie positive e soprattutto di poter parlare di persone positive. Persone che condividono un progetto, un'idea, un sogno che è diventato realtà, una realtà molto concreta. Stiamo parlando di Banco Alimentare, la Onlus dal 1989 presente in Lombardia. L’Associazione Banco Alimentare della Lombardia “Danilo Fossati” Onlus, che fa parte della Rete Banco Alimentare, opera attraverso 21 organizzazioni sul territorio nazionale recuperando eccedenze dalla produzione agricola, dall'industria alimentare, dalla Grande Distribuzione e dalla Ristorazione Organizzata per ridistribuirle gratuitamente ad Enti e Strutture Caritative che si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri, agli emarginati e, in generale, a tutte le persone in stato di bisogno.

L'Associazione, che si basa quasi interamente sull'opera di volontari, "si è messa l'abito da sera" e martedì ha organizzato una serata di promozione delle sue attività nella stupenda cornice di Villa Borromeo Visconti Litta a Lainate. L’evento ha visto la partecipazione di oltre 60 invitati tra cui significative personalità della realtà imprenditoriale locale ed esponenti di primo piano del mondo finanziario ed industriale.

La straordinaria bellezza di Villa Litta di Lainate, ideata nel 1585 da Pirro I Visconti Borromeo, ha fatto da sfondo ai diversi momenti della serata: dalla simpatica accoglienza dei numerosi volontari al raffinato cocktail servito nella stupenda Limonaia a nord dei giardini fioriti del cortile principale e che è stato offerto da SeRist srl, la società di ristorazione che opera su tutto il territorio nazionale e che in Lombardia sostiene in maniera significativa il Programma Siticibo del Banco Alimentare; dal saluto del primo cittadino di Lainate Alberto Landonio e del Presidente del Banco Alimentare Gianluigi Valerin sino alla visita guidata del prestigioso Ninfeo tra mosaici, statue e sorprendenti giochi d’acqua.

La serata, all'insegna della solidarietà, della bellezza e della cultura della sussidiarietà, è stata patrocinata dal Comune di Lainate con la collaborazione dell’Associazione Amici di Villa Litta Onlus ed è stata sostenuta dai Rotary Varedo e del Seveso e Rho Fiera 100°.