Banda dell’acciaio finisce in manette

Ordinavano per conto di note acciaierie italiane, durante la chiusura degli uffici amministrativi e usando falsa documentazione, ingenti quantitativi di acciaio, appropriandosene indebitamente. Un’associazione a delinquere sgominata dai caraninieri del nucleo operativo di Milano. Sei persone, tutti pregiudicati italiani, sono state arrestate ieri sera in provincia di Forlì, in flagranza di reato mentre ricevevano una consegna di 75 tonnellate di acciaio, per un valore di 365mila euro, da un’acciaieria olandese.