«Bando contro chi pensa da imprenditore»

Il proprietario del Salotto attacca il Comune dopo la gara

Diego Alloni, proprietario del Salotto, ristorante storico in Galleria - nato nel 1979 da una cooperativa di ex dipendenti della Motta - rischia di dover chiudere per lasciare il posto alla Molino 6-678 Sas, che ha raggiunto il massimo dei punti per l'assegnazione dello spazio. Alloni attacca duramente il Comune per come è stato scritto e gestito il bando di gara per l'assegnazione di due spazi in Galleria, quello occupato dal Salotto e quello della Locanda del gatto rosso». «La vicenda è iniziata parecchi anni fa ed è piuttosto intricata - spiega-: mi aspettavo esattamente quello che è successo ieri con l'apertura delle buste per l'offerta tecnica ed economica. Il bando cioè penalizza chi ragiona da imprenditore e non tiene conto di competenze e storicità».