Il basket traina la Milano olimpica

Il campione Nba Gallinari paga per i campetti, in via Padova ci pensa il Cus Rugby

Calcio, volley, nuoto, ma soprattutto sono il rugby e il basket a trainare il rilancio delle strutture sportive milanesi. Ieri è stato presentato il nuovo centro di sportivo tra via Parri e via Mengoni, nel Municipio 6, che «sarà gestito dalla Federazione Italiana Pallacanestro (FIP) che ne farà il primo Centro Tecnico Federale d'Italia» spiegano da Palazzo Marino. È quanto ha deciso la Giunta con una delibera che definisce le linee guida per l'affidamento per 25 anni dell'impianto sportivo, che conta anche un'area fitness e una piscina coperta da 25 metri che verrà data in affidamento a MilanoSport. Nell'impianto ci sono anche tre campi da calcio a cinque scoperti, illuminati e in erba sintetica, una grande palestra per la pallacanestro e la pallavolo

Nello stesso tempo è stato inaugurato ieri il campo da basket di parco Marinai d'Italia riqualificato nell'ambito del progetto «We Playground Together» che vede la collaborazione del Comune di Milano e il cestista di fama internazionale Danilo Gallinari. Il campo, riqualificato e dotato di nuovi tabelloni e canestri, è stato inaugurato con attività per grandi e bambini. «Ringraziamo Danilo Gallinari per aver voluto contribuire a rendere più bello uno dei campi da basket più utilizzati della città dichiarano gli assessori Guaineri (Sport) e Maran (Urbanistica) Questa collaborazione, che proseguirà anche nei prossimi anni con la riqualificazione di altre due strutture, dimostra ancora una volta come dalla sinergia tra pubblico e privato possano nascere progetti di valore sociale e aggregativo a beneficio della collettività». Sono quasi duecento i playground presenti nei parchi e nelle aree pubbliche della città, cui si aggiungono i campi da calcio, calcetto, pallavolo, tennis, campi bocce, schettinaggio, ping pong, rugby, softball, skateboard, per un totale di oltre quattrocento strutture sportive all'aperto. Le ha mappate tutte la nuova applicazione «Sport a Milano» realizzata dagli uffici della Direzione Sistemi Informativi e Agenda Digitale (SIAD) del Comune di Milano. Non mancano le buone notizie anche per il nord Milano, tanto che in via Padova il consigliere del Municipio 2 Riccardo Truppo, FdI, ha organizzato per martedì 18 alle ore 18 un incontro all'anfiteatro Martesana per parlare delle opere di riqualificazione della zona. Tra queste «c'è anche il progetto che porterà il Cus Milano Rugby e il campione di Diego Dominguez ad aprire un grande centro sportivo all'avanguardia nell'area abbandonata adiacente all'anagrafe - spiega Truppo - era una ex area della guardia di finanza mai utilizzata. L'area ora è passata al Comune e il progetto corre parallelo a uno affine realizzato a Quarto Oggiaro».