Una Bella addormentata «sveglierà» il vostro Natale

Due Fantasabati per i più piccoli. L'appuntamento con Opera Danza Festival. I vantaggi della «tessera»

Michela Traina

Il Teatro Carcano si veste a festa per accogliere il pubblico con un quartetto di spettacoli sotto l'albero da godere con tutta la famiglia. Per i più piccoli, due «Fantasabati» con gli scatenati attori, ballerini e cantanti di Fantateatro. Sabato 15 dicembre alle 15 «Peter Pan» e i suoi compagni affronteranno una nuova avventura contro il terribile Capitan Uncino, mentre sabato 5 gennaio, sempre alle 15, «I Folletti di Babbo Natale» saranno alle prese con il mistero della sparizione del padrone di casa.

Una favola danzata per salutare l'Anno Nuovo: Il Balletto del Sud sarà protagonista de «La Bella Addormentata» sulle musiche di Piotr Ilic Cajkovskij. Ricca, romantica e piena di brio, la versione firmata da Fredy Franzutti riporta la fiaba di Perrault alla novella originaria del seicentesco autore campano Giambattista Basile, ambientata nel Mezzogiorno d'Italia. Franzutti inserisce nella trama una originale connotazione geografica e folklorica, collocando la storia della principessa Aurora nel suo Salento e sostituendo la puntura del fuso con il morso della tarantola. Lo spettacolo sarà in cartellone dal 29 dicembre all'1 gennaio, con due rappresentazioni il 31 dicembre, alle 18,30 e alle 22. Al termine del secondo spettacolo, pubblico e ballerini brinderanno al 2019 con spumante, panettone e un petit buffet. Il 29 dicembre lo spettacolo si terrà alle 20,30; il 30 alle 16; l'1 gennaio alle 17.

Per la Befana, metti Ylana nella calza! Yllana - sì, quelli di PaGAGnini! - è una storica e amatissima compagnia teatrale spagnola, pluripremiata e applaudita in tutto il mondo. Il suo teatro non verbale e quindi universale - parte da situazioni di vita quotidiana insaporite da una massiccia dose di energia, tanta arguzia e un pizzico di senso del rischio. Umorismo irriverente, ironia e coinvolgimento, combinati con buffi suoni onomatopeici e una stralunata gestualità, sono gli ingredienti con cui Yllana crea un mondo surreale e delirante dove tutto può accadere. Così come con «Chefs», in scena dal 4 al 6 gennaio, l'esilarante parodia della nuova mania collettiva per l'alta cucina.

Regalare teatro è un modo gentile, originale e poco impegnativo per farsi ricordare. Fino al 6 gennaio è in vendita la «Tessera di Natale»: due posti in poltronissima a 40 euro per gli spettacoli in cartellone dall'1 gennaio al 19 maggio 2019. Dopo le feste sarà in scena l'atteso «Queen Lear», dramma musicale en travesti interpretato e diretto dal gruppo milanese Nina's Drag Queens; seguirà il prestigioso Balletto di Roma nell'«Otello», coreografia di Fabrizio Monteverde. Quindi «Il Gabbiano» di Cechov, classico del teatro moderno diretto da Marco Sciaccaluga.

Gli acrobatici Kataklò saranno protagonisti del loro show-simbolo «Play», mentre Serena Sinigaglia dirigerà una compagnia di sole donne nello Shakespeare più divertente de «Le allegre comari di Windsor». Un quartetto formidabile formato da Giuseppe Pambieri, Paola Quattrini, Cochi Ponzoni de Erica Blanc, sarà impegnato nella commedia «Quartet», mentre la frizzante pièce francese «Alle 5 da me» sarà affidata a Gaia De Laurentiis e Ugho Dighero. Ultimo appuntamento di danza con Opera Danza Festival con le stelle Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta e, in chiusura di stagione, «Don Giovanni» di Mozart allestito dal Conservatorio G. Verdi di Milano e l'amaro e divertente «Parenti serpenti» con Lello Arena.

www.teatrocarcano.com. Per info: 02 55181377 - 02 55181362. Orari: da lunedì a domenica ore 10 - 18,30. Chiuso il 24, 25 e 26 dicembre.