Il Bilancio è on line, tagli ai servizi per bimbi e mezzi pubbliciPalazzo Marino

Il Comune pubblica on line i dati di partenza del Bilancio di previsione 2014, lo aveva richiesto Mattia Calise (M5S) con una nozione votata dall'aula e da ieri e per 15 giorni i numeri, seppure molto generici rispetto al documento definitivo, saranno consultabili dai cittadini, potranno inviare anche dei suggerimenti. Il buco, dopo la soluzione della «grana» da 100 milioni in meno del passaggio da Imu a Tasi, è di 70 milioni. Ma tra i tagli alle spese, come denuncia anche il consiogliere Fdi Riccardo De Corato, ci sono i 20 milioni al trasporto pubblico (a fronte di entrare da tariffe dai 376 milioni del 2013 a 387), dieci milioni in meno per l'educazione, uno in meno su interventi per gli anziani, 5 in più invece per la tutela dell'ambiente.