Birre lombarde sfilano alla Regione

Ultima serata di festival per degustare le eccellenze del territorio

Simone Finotti

Bionde, rosse, bianche, scure o ambrate. Lager, stout, weiss o ale. Con tanta schiuma o appena un velo. Ad alta o bassa gradazione, più o meno corpose. Limpide o torbide. Dolci, fruttate, acide o amare. L'importante è che siano birre artigianali. E rigorosamente lombarde. Solo le migliori «nostrane» sono ammesse al Lombardia Beer Fest, il primo festival interamente dedicato alla birra artigianale e alla cultura brassicola lombarda che prosegue fino a stasera (anzi, a stanotte, visto che la chiusura è prevista per le 24) in piazza Città di Lombardia, al coperto più grande d'Europa, davanti alla sede della Regione.

Appassionati e semplici visitatori che si avvicinano per la prima volta all'universo variegato e sempre più trendy dei birrifici artigianali, si troveranno a proprio agio: per metterli in condizione di vivere al meglio l'esperienza e passare da una degustazione all'altra con lo strumento più appropriato, è previsto un apposito bicchiere in policarbonato con due tacche da 20 e 40 cl (una «piccola» e una «media», insomma) completo di un esclusivo portabicchiere con logo. Non solo: per evitare antipatiche code e attese in cassa, in tutta l'area sono state dislocate diverse casse a gettoni che permettono di muoversi con libertà. E conoscere da vicino 15 tra i birrifici regionali più rappresentativi, ciascuno con il proprio esclusivo modo di interpretare l'arte birraria: dallo storico birrificio di Lambrate all'Orso Verde di Busto Arsizio (Va), dall'Inconsueto (sempre a Busto) all'ormai noto Extra Omnes di Marnate, sempre nel Varesotto, senza dimenticare Birrificio italiano (Lurago Marinone, Como), Brewfist italian Ales (Codogno, Lodi), War (Cassina de' Pecchi), La Ribalta, Esuberante e Pico Brew (Milano), Carlo Eugenio Fiorani (Castelverde, Cremona) Raffetta (Mantova), The Wall (Venegono Inferiore, Varese) Carrobiolo (Monza) e Bi-Du (Olgiate Comasco, Como). Non ci sono solo degustazioni (anche di cibo), ma anche momenti di intrattenimento, convegni, musica, incontri con esperti mastri birrai, corsi di approfondimento ed eventi: oggi, alle 15, è in programma un corso gratuito sul consumo consapevole, alle 18 la premiazione dei migliori prodotti brassicoli presenti e alle 22.30 il corso di quarto livello «Conoscere la birra». Info: www.lombardiabeerfest.com