Blitz a Monaco dell'assessore per spiare l'Allianz Arena

Missione tedesca per l'assessore allo Sport della Regione Antonio Rossi volato a Monaco di Baviera per studiare l'Allianz Arena, un gioiello che potrebbe essere replicato sulle aree Expo se Milan e/o Inter decidessero di costruire il loro stadio. Uno dei progetti che tanto sta a cuore al governatore Roberto Maroni che lì vorrebbe costruire una Cittadella dello sport con velodromo, palazzetto e piscina olimpica. Un progetto che potrebbe ricalcare l'Alliaz Arena dove giocano il Bayern Monaco e il Monaco 1860 che si sono divise a metà i costi della costruzione. Il gruppo Allianz, invece, ha comprato per trent'anni i diritti sul nome dello stadio dove si è giocata la finale di Champions 2011-2012. «Una struttura viva e dinamica - ha detto Rossi - capace di attrarre ogni anno, escluse le giornate di gara per campionato o Champions, oltre 400mila visitatori. Un complesso dotato di museo, store ufficiale del Bayern proprietario con Adidas e Audi, ciascuna con il 9 per cento, dell'impianto». Una vasta area business e una per gli sponsor, ha aggiunto l'assessore «completano una struttura che ho visitato per prendere spunti da utilizzare nella cittadella dello sport che con il presidente Maroni vogliamo realizzare».