Blitz Polfer in Centrale controllate 350 persone

Emessi sei Daspo urbani e otto denunce a piede libero. Arrestato un cubano per furto

Trecentocinquanta persone controllate, un arresto per il furto di uno zaino, otto indagati a piede libero, sette sanzioni amministrative e sei provvedimenti di allontanamento grazie al cosiddetto Daspo urbano. È iniziata giovedì, su scala nazionale, l'operazione Summer Clean Station e, come dimostrano i numeri citati, alla stazione Centrale di Milano il bilancio di questi controlli straordinari della polizia ferroviaria sui treni e nello scalo ferroviario è di un certo rilievo. È stato il capo della polizia Franco Gabrielli a voler far passare al setaccio in contemporanea, oltre a Milano, altre nove grandi stazioni ferroviarie: Torino Porta Nuova, Genova Porta Principe, Venezia Mestre, Bologna centrale, Firenze Santa Maria Novella, Roma Termini, Napoli centrale, Bari centrale e Palermo centrale. A Milano l'attività, che si è svolta giovedì e ha impegnato 56 poliziotti con 30 pattuglie e 22 militari dell'esercito, è stata finalizzata a migliorare il livello di sicurezza nello scalo anche alla luce del maggiore afflusso di viaggiatori legato all'esodo estivo. «Le attività - scrive la questura in una nota - sono state ottimizzate grazie all'utilizzo degli smartphone di ultima generazione in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti elettronici ed estese al deposito bagagli, anche con il ricorso ad unità cinofile e metal detector». E a proposito di quanto accaduto a Milano sono stati proprio i poliziotti in servizio nella squadra di polizia giudiziaria del compartimento Polfer che, durante la Summer Clean Station hanno notato un individuo che, aggirandosi tra i numerosi viaggiatori in attesa di partire per le vacanze, prestava un particolare interesse per i loro bagagli. L'uomo è entrato dentro un bar e, dopo essersi seduto accanto a un viaggiatore che stava facendo colazione, ha arraffato il suo zaino che si trovava a terra. Il ladro ha tentato di uscire subito dal locale, ma è stato bloccato dai poliziotti che avevano assistito alla scena. Lo zaino è stato restituito al proprietario e il ladro, un cubano di 66 anni, è finito in manette. Per quel che riguarda i dati globali dell'operazione in tutta Italia ci sono stati oltre 32mila identificati, 19 arrestati, 185 indagati, 199 sanzionati, 37 minori non accompagnati rintracciati e riaffidati alle famiglie o alle comunità e infine 44 cittadini stranieri sorpresi in posizione irregolare.

PaFu