Bonifiche e strade, via alla «politica del tombino»

Interventi in via Lomellina, via Don Bosco e via Sile. Bassi: «Piccoli problemi molto sentiti»

Nel municipio 4 la chiamano «la politica del tombino». Piccoli interventi per rimediare a piccoli problemi: buche, sporcizia, manutenzioni ordinarie. «Piccoli» per chi li guarda da lontano, non per chi li vive quotidianamente: «Cerchiamo di star dietro a questi lavori con grande pazienza - spiega il presidente Paolo Bassi - bisogna consumare le suole e guardare bene tutto. Sono problemi piccoli, ma a volte molto sentiti: se si allaga una strada quando piove è un problema. E se riesci a pulire e sistemare è un risultato che viene apprezzato, per quanto sia meno eclatante è utile e le segnalazioni che ci arrivano sono moltissime».

Uno degli esempi è in via don Bosco: è l'ultimo tombino fatto sistemare. «Grazie soprattutto al costante controllo di Emanuela Bossi (vicepresidente della commissione Sicurezza e Verde, ndr) - spiega ancora Bassi - negli ultimi mesi siamo intervenuti in molte situazioni, facendo sistemare dieci chiusini manomessi e ripristinandone circa quaranta, scongiurando così allagamenti gravi come quello di via Decenviri o riducendo le 'piscine' su strada come in via Lomellina. Piccole cose, ma impegno e passione per il Municipio 4 passano anche da qui».

Intervento anche nell'area di via Sile è stata bonificata (a fine dicembre) dal personale della proprietà. Nello stabile c'è un impianto di allarme anti-intrusione, collegato ad una società di sicurezza. «Una chiave è stata data al comando della polizia locale di Zona 4 per i controlli nell'area - fa sapere il presidente - Fateci sapere se il fenomeno degli ingressi abusivi, segnalato in passato, è venuto meno o continua».

E ancora: in via Lomellina è stato installato il porfido nuovo, a sistemare la dissestata ex area di servizio: «Un'altra indicazione del Municipio andata a buon fine». Altra questione, che va molto oltre la politica dei tombini, sono i lavori della metropolitana 4, che in parte interessano anche il municipio, un asse che dalla zona di Argonne fino a piazza tricolore confina con la zona. Linate, Forlanini, se ne parlerà giovedì presso il centro anziani «Acquabella» (via Don Carlo San Martino), nel corso di un incontro promosso da Comune ed m4, con l'assessore comunale Marco Granelli e il presidente di M4 spa Fabio Terragni, al quale parteciperà anche il presidente del municipio 4.

AlGia