Boom di droga, a Milano 45mila dosi al giorno

Oltre cinque chili di droga, pari a quasi 45mila dosi: è questo il consumo quotidiano a Milano, in base ai dati diffusi ieri dall’Istituto Mario Negri che, da quando è entrato in funzione il depuratore di Nosedo, esamina le acque reflue della città. In particolare sarebbero state trovate tracce di quattro chili di cannabis, pari a 30.400 dosi, uno di cocaina, 10.555, cento grammi di eroina, 2.800, e venticinque di anfetamine, 411. E sempre ieri in questura è stata presentata l’operazione che ha portato in cella, insieme ai suoi 13 complici, «nonna coca». Anna Luciani, 61 anni, era a capo di un’organizzazione in grado di spacciare a Quarto Oggiaro quasi un etto e mezzo di «neve» al giorno, con un guadagno medio di 10mila euro.