Borseggiatore tradito dalle telecamere

Per oltre 24 ore l'hanno tenuto sotto controllo attraverso i monitor della centrale mentre si aggirava con fare sospetto in metropolitana poi quando ha borseggiato una giovane hostess gli agenti della Polizia Locale, coordinati dal comandante Tullio Mastrangelo, sono intervenuti e l'hanno arrestato. Il borseggiatore, solito agire nelle fermate delle linee 2 e 3 e sul bus 91, è stato raggiunto sabato in Porta Romana da quattro agenti che controllavano i suoi movimenti fin dal giorno precedente. Ha «puntato» prima due anziani, poi una ragazza e l'ha seguita per mettere a segno il furto. Con grande abilità, senza farsi accorgere dalla vittima - una hostess che stava per partire con l'aereo - l'uomo aveva aperto la borsa e la sua mano era già arrivata al portafoglio: a quel punto è scattato il blitz dell'Unità prevenzione reati Predatori, che ha sventato lo scippo e arrestato l'uomo, un romeno di 25 anni con parecchi precedenti. Portato nelle camere di sicurezza della questura è stato poi condannato a quattro mesi senza condizionale.

Commenti

paolodb

Mer, 04/09/2013 - 10:33

Rumeno come al solito, numerosi precedenti: 4 mesi. Questo vuole dire che stamattina è già tornato a borseggiare. Evviva l'europa unita, evviva la "giustizia" italiana!