"Botte e minacce a chi combatte i delinquenti"

Luciano Vacca ha creato un comitato inquilini per contrastare gli spacciatori e il degrado delle case Aler

Ha cominciato per porre fine a una situazione insostenibile. Poi gli eventi lo hanno travolto e via Belinzaghi è diventato un caso noto a tutti. Luciano Vacca ha creato un comitato inquilini per contrastare gli spacciatori e il degrado delle case Aler. Dopo le prime denunce, è stato aggredito fisicamente e minacciato di morte. Ciò non è bastato a fermarlo o a intimorirlo, nemmeno gli appoggi politici che le famiglie pericolose del civico 11 possono vantare lo hanno preoccupato. Nel pieno di agosto la tensione ha raggiunto i massimi livelli e in vista del periodo elettorale è probabile che gli animi tornino a scaldarsi. Il signor Luciano ha già ottenuto la solidarietà di molti cittadini e forze politiche, nonché dell'appoggio delle forze dell'ordine. E ieri ha partecipato a un sit-in davanti alla Prefettura per chiedere maggior sicurezza nei quartieri.