Da Brescia a Milano in 36 minuti col Frecciarossa

Tra le novità dell'orario invernale, quattro corse in più al giorno tra la Centrale e Roma

Paolo Stefanato

Sabato 10 dicembre sarà una giornata importante per il trasporto ferroviario italiano e lombardo: sarà inaugurata la nuova tratta Treviglio-Brescia dell'Alta velocità, un nuovo segmento della rete veloce, che entra in servizio con il nuovo orario invernale. L'effetto più visibile e immediato è che il tragitto Brescia-Milano sarà effettuato in 36 minuti con il Frecciarossa, con un risparmio di 10 minuti rispetto all'attuale percorrenza. «Stiamo togliendo i Frecciabianca e li stiamo sostituendo con i Frecciarossa» ha annunciato Gianfranco Battisti, direttore divisione passeggeri alta velocità di Trenitalia. «Non potremmo non farlo visto che oggi l'infrastruttura è in grado di ospitare treni più moderni e veloci» ha sottolineato, riferendosi anche alle proteste che si sono levate da parte di molti pendolari tra le due città. Battisti ha annunciato che l'abbonamento subirà un rincaro «di 10 euro soltanto, da 150 a 160 mensili, per un servizio che sarà superiore». Una volta completato il quadruplicamento dei binari sulla Milano-Venezia sarà possibile spostarsi da Venezia a Torino in 2 ore e 15 minuti.

Con l'orario invernale Milano e Roma saranno ancora più collegate. Grazie a quattro corse in più al giorno, salgono complessivamente a 94 i treni al servizio della tratta, 47 coppie di andata e ritorno per la precisione. Tra le 6 e le 20 le corse sono 48. Settanta viaggi al giorno saranno effettuati da nuovi Frecciarossa 1000, prodotti dal consorzio AnsaldoBreda (oggi di proprietà della giapponese Hitachi) e Bombardier. Ne abbiamo in flotta già 40 e le consegne termineranno in aprile, quando l'ordine di 50 treni sarà esaurito (1,6 miliardi l'investimento complessivo). E' un treno omologato per i 350 chilometri all'ora, ma che abbiamo testato per ben oltre i 400».

Le nuove partenze da Milano Centrale sono programmate per le 10.30 e le 17.30, mentre da Roma Termini sono fissate alle 8.30 e alle 14.30. I treni prolungheranno la corsa fino a Napoli, città che beneficerà anch'essa di 4 corse in più. Altra novità riguarda Brescia, che avrà un collegamento giornaliero diretto (partenza alle 5.19) per Roma (9.10) e Napoli (10.32) con un Frecciarossa che fermerà anche a Milano Centrale. Il rientro da Napoli è alle 16.05 (Roma 17.15), con arrivo a Brescia alle 21.16, che permetterà così un'andata e ritorno in giornata. Anche Mantova sarà servita da un FRecciargento per un'andata e ritorno in giornata con Roma. Arriva anche a Bergamo e permette anche qui di muoversi da e per Roma da mattina a sera.

Novità anche nel marketing. Fino al 9 gennaio chi acquisterà sul sito Trenitalia una carta regalo superiore a 100 euro riceverà un buono sconto da 20. I tagli delle carte regalo vanno dai 25 ai 150 euro, e i buoni potranno essere acquistati anche nei canali commerciali, Esselunga compresa. Nuova l'offerta 2x1, grazie alla quale il 24, 25, 26, 31 dicembre e l'1, il 6 e il 7 gennaio si potrà viaggiare su tutti i treni in due con un biglietto solo.