Bulli allagano la scuola, le famiglie pagheranno 60mila euroA Muggiò

Sono stati rintracciati i ragazzini che a Ferragosto hanno completamente allagato la palestra e ciascuno dei tre piani della scuola elementare di Muggiò, nel milanese, causando danni per circa 60mila euro. Solo due di loro hanno già compiuto 14 anni, e dunque sono punibili, gli altri sono tutti più piccoli. I genitori saranno chiamati a rifondere i danni (probabilmente l'assicurazione del Comune si rivarrà su di loro) e per i piccoli vandali il sindaco Pietro Zanantoni come punizione ipotizza un centinaio di ore da passare a ripulire la scuola. È stata la polizia locale a rintracciare la baby gang grazie a un testimone, alle 17 telecamere di sorveglianza nella zona vicino alla scuola e a un lavoro investigativo che andava avanti da quando si sono verificati alcuni episodi di bullismo nei mesi scorsi. Domenica scorsa la polizia locale ha convocato i ragazzini, insieme ai genitori. Hanno ammesso l'accaduto e i vigili hanno «mandato al magistrato una relazione precisa» ha spiegato il sindaco. Al momento, ha spiegato, non pare si tratti di ragazzini o famiglie con particolare disagio, «sembra abbiano agito per noia».