Buona affluenza nei centri sopra i 15mila abitanti

Alta partecipazione alle urne nella provincia di Milano, come nel resto della Lombardia. Settanta i centri chiamati a eleggere direttamente il sindaco e rinnovare il Consiglio comunale. E il voto per i sindaci ha alzato la partecipazione - rispetto alle cupe previsioni della vigilia - portando il dato del Milanese oltre il 65%. Alla luce dei primi risultati delle elezioni europee il centrosinistra sembra partire con i favori del pronostico rispetto al centrodestra, mentre si ridimensiona il peso dei grillini, già considerato molto relativo alle Comunali. Paderno Dugnano, quasi 50mila abitanti, è il più grande comune e il centrodestra si presenta compatto con l'uscente Marco Alparone. Identica situazione a Peschiera Borromeo (22mila abitanti) con Antonio Falletta che cerca il bis col sostegno di quattro liste di centrodestra e una civica. Il centrodestra punta molto su Cusano Milanino (19 mila abitanti) dove si ricandida Sergio Ghisellini, che può contare sul sostegno della Lega, di Forza Italia, Ncd e Fli. A Pioltello (36mila abitanti) esperimento interessante con Cristina Carrer che ha ottenuto l'appoggio di un polo civico e di centrodestra e ha ottime prospettive con una sinistra finita in frantumi dopo aver lasciato il Comune al commissariamento.
A Cornaredo (20mila abitanti) l'affluenza è al 72,7% e il centrodestra candida Dario Ceniti. Terreno tradizionalmente difficile a Rozzano (40mila abitanti) ma il centrosinistra è spaccato e il candidato del centrodestra Gianni Ferretti, per 5 anni capogruppo di Forza Italia. L'affluenza è al 68,6. A Settimo Milanese, altra roccaforte, Massimo Meregalli, supportato da una lista civica, prova a battere una sinistra divisa. Ha votato il 72,4%. A Novate ha votato il 73,7% e Maurizio Piovani di Forza Italia spera di impensierire la sinistra. Probabile secondo turno a Trezzano (19mila abitanti, votanti al 70,3%). Forza Italia candida Giuseppe Russomanno ma il centrodestra non è unito. A Cormano ha votato il 71,4% e ci prova Luigi Magistro, sostenuto da Forza Italia, Ncd, Fli, Lega Nord e una civica. A Melzo (18mila abitanti, affluenza al 72%) l'uscente è civico e il centrodestra candida Martina Emisfero. A Cesano Boscone affluenza al 70%. Forza Italia, Fli, Lega e una civica puntano su Fabio Raimondo. Partita aperta a Lainate (70,6%) per Forza Italia, Lega Nord e una civica corre Nadia Toppino.